Astrologia a Roma Giuseppe Valdier

Giuseppe Valdier
Giuseppe Valadier

Giuseppe Valadier nasce a Roma il 14 aprile del 1762, abbiamo messo le ore 12:00 perché non conosciamo l’ora di nascita. Lui è un architetto che nasce a Roma ed è del segno dell’ariete ascendente leone con la Luna in sagittario ed ha ben 8 elementi in segni di fuoco, due elementi in aria, tre elementi in terra e uno in acqua. 

Prima casa astrologica

Giuseppe Valadier in prima casa nel leone ha Nettuno che lo ricollega al suo passato ancorato nella città di Roma. Come abbiamo sempre menzionato il segno del leone rappresenta la luce della città eterna. Il suo Nettuno crea un bel quadrato a T con Marte angolare in bilancia e con dei trigono di Nettuno con il sole e Venere. La presenza di Nettuno in prima casa mi fa subito riflettere alla sua infanzia legata al padre Luigi Valadier  il quale era un orafo e argentiere. La presenza di questo pianeta da all’artista una certa genialità nell’adattarsi alla presenza dei francesi a Roma e anche una grande abilità della metamorfosi. Che può essere trovata sia nella grande capacità di modellare i metalli e nello stesso tempo i marmi. 

Quarta casa astrologica

In quarta casa astrologica abbiamo Marte angolare al fondo cielo, che si oppone al segno dell’ariete in nona casa. L’angolarità di Marte come già sappiamo da una grande forza all’artista sia fisica che psicologica, in particolare modo nella grande abilità di pianificare le costruzioni. Valadier divenuto architetto si saprà distinguere come uno dei più famosi architetti del Neoclassicismo italiano. La presenza di Marte in bilancia da una grande abilità nel pesare e misurare visto che la stessa si oppone anche a Saturno in nona casa. Marte in  quarta casa può far intendere anche l’origine di una famiglia violenta o si può riallacciare al fatto che l’artista perso il padre in giovane età che si suicidò gettandosi nel fiume Tevere. Chissà se la quadratura Marte e Nettuno in leone potrebbe far intendere il che il padre si sia suicidato gettandosi nel fiume essendo Nettuno legato all’acqua? Osservando la seconda casa del padre Luigi Valadier, vi è Marte nel segno del cancro in opposizione a Saturno nell’ottava casa. La seconda casa di Luigi Valadier copre inoltre il segno del Cancro e del Leone che rilega il personaggio all’acqua e a Roma .

Quinta casa astrologica 

In quinta casa abbiamo la presenza di Plutone e Luna nel segno del sagittario, come a ricordare il grande potere pontificio Romano che pesa come un macigno sulla personalità di Giuseppe Valadier. Inoltre ricordiamo che lo stesso Valadier, riesce a fare molte opere durante l’occupazione francese di Roma assorbendo nuovi ideali illuministici ed architettonici e culturali. Plutone è in quadratura con Mercurio come a dire che la comunicazione e il suo interessamento verso lo straniero non fosse molto gradito alla città di Roma. 

Nona casa astrologica

Nella sua nona casa andiamo a ritrovare gli elementi del sagittario anche se la sua nona casa è nel segno dell’ariete come a dire che la rivoluzione francese si poneva nel pensiero dell’artista come una testa aretina per aprire le menti e le testi degli italiani sotto il dominio pontificio. Il segno dell’ariete è pieno di pianeti come del resto anche nella sua nona casa abbiamo: mercurio, Urano, Saturno, Giove. Giuseppe Valadier avendo un Stellium e quando si ha uno Stellium.. vi ricordo che assorbiamo anche gli aspetti della terza casa la quale non ho pianeti ma è in bilancia. Nel tema natale degli artisti quando viene coinvolto il segno della bilancia emerge la grande necessità di misurare e pesare il tutto che è un aspetto tipico degli architetti. Valadier grazie alla sua nona casa riesce a evolversi in dottrine architettoniche evolute che si ispirano a Palladio e a Vetruvio i quali sono poi dei cardini architettonici per l’intera architettura in generale e in particolare modo per l’architettura massonica ed esoterica. Vi è un altro aspetto che l’architettura di Giuseppe Valadier è un’architettura ispirata all’antica Roma, la quale è un’architettura che si sviluppa nell’era dell’ariete. 

Decima casa astrologica 

In decima casa abbiamo Venere che lo lega al successo e all’armonia della sua architettura e del suo buon gusto. Venere è governata dal segno del toro pertanto si riesce a esprimere al meglio attraverso il gusto e la classe elegante tipica di una persona che ha l’ascendente nel segno del leone. Valadier grazie a questa Venere e al suo ascendente riesce a esprimere la sua regalità che vuole in un certo qual modo ricordare il Re Sole francese, tipico della vergine che si trova in seconda casa nel segno.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*