Consulenza astrologica d’astropittura Paul Gaugain

Astro pittura di Paul Gauguin

Paul Gauguin, nasce a Parigi il 7 Giugno del 1848 alle ore 10.00 lui è un gemelli ascendente leone ed ha cinque elementi in fuoco, due in aria, quattro in terra e quattro in acqua. Il suo pianeta dominante è la Luna seguita da Nettuno.

Prima casa astrologica

In prima casa abbiamo la Luna angolare in opposizione a Nettuno all’ascendente. La Luna si trova nel segno della vergine la quale da un punto di vista della personalità fa emanare un grande fascino sensibilità ed acutezza nel percepire cose ed aspetti della vita che altre personale difficilmente colgono. Dal punto di vista del passato e del rapporto materno da un forte senso d’alternanza verso un femminile presente e non presente.

Come possiamo notare dai suoi dipinti l’immagini femminili sono sempre presente ed hanno sempre un viso piuttosto giovale ma mai sorridente, che rispecchia l’aspetto tipico delle vergine. Il quale segno tende sempre a mentalizzare la sensualità dell’immagine femminile. La Luna in vergine potrebbe essere un aspetto planetario tipico di una suora o di un prete. Paul Gauguin, alterna la sua gioventù tra alti e bassi finanziari vivendo tra Parigi e Lima e già alla giovane età di un anno perse il padre durante un viaggio in piroscafo. Pertanto la sua gioventù fino ai 20 anni circa si è sviluppata nel mondo femminile tra la presenza della madre e la sorella con grande alternanze finanziarie.

Vi è inoltre da ricordare che la presenza della Luna in vergine oltre a rappresentare il rapporto alterno con la madre rappresenta anche un andirivieni con la Francia ed i paesi di lingua francese, come possiamo notare in una consulenza astrologica sono molti i fattori a cui dobbiamo fare attenzione.

Terza casa astrologica

Nella sua terza casa abbiamo la presenza di Lilith , nel segno dello scorpione, che rappresenta il dispiacere per non aver studiato e portato avanti dei regolari studi. La problematica del bilinguismo e la sua forte accento spagnola non lo hanno aiutato a integrarsi bene con la comunità scolastica che non gli hanno permesso a sua volta  di integrarsi bene a Parigi.

Come sappiamo la presenza della Lilith manifesta sempre un disagio profondo e personale, il quale darà si a Paul Gauguin una spinta a partire ed arruolarsi nella marina e viaggiare il mondo come allievo pilota sul mercantile Luzitano. Ma  Lilith in terza casa nel segno dello scorpione darà anche a una forte sensibilità a livello genitale che lo porta da un eccesso all’altro con probabili patologie legate alla zona dei genitali come ad esempio la sifilide che lo porterà alla morte nel 1903.

Settima casa astrologica

La sua settima casa astrologica ha Nettuno nel segno dei pesci che fa manifestare pienamente il tuo rapporto con il mare e con la navigazione. L’artista è stato capace di trovare la sua espressione più forte è più ideale per se stesso il fatto di avere nel tema natale un bel triangolo tra la Luna, Nettuno e Venere, l’artista ha saputo usufruire al massimo dei benefici sia della natura che dell’amore cosmico il quale lo ha reso un artista indimenticabile.

Prima di arrivare però a questa fase l’artista convola a nozze a Parigi con la danese Mette Gad, di cui ebbe ben cinque figli. Grazie al patrigno Gustave Arosa, Paul Gauguin si inserisce molto bene nel giro degli artisti dell’epoca tra cui, Gustave Courbet, Camille Pissarro e molti altri. Interessandosi sempre di più all’arte diventando a sua volta un pittore autodidatta ed un valido collezionista d’arte, il quale grazie ai suoi risparmi riesce a creare una vera e propria collezioni di dipinti, che spaziano tra Cézanne, Pissarro, Sisley e Monet.

Ottava casa astrologica

Nella sua ottava casa abbiamo Saturno nel segno dei pesci e trigono a Marte in undicesima casa. La presenza di Saturno in ottava casa da un forte senso di restrizione e tristezza sia da un punto di vista sessuale che affettiva, manifesta in lui un perenne stato di luttuosità che ritroviamo sempre nelle espressioni facciali dei suoi dipinti.

Che manifestano sempre un lato bello ma poco sorridente. La presenza di Saturno oltre a rappresentare restrizioni affettive ed emotive con la propria famiglia d’origine per lui diventa un aspetto importante anche per il suo sviluppo personale come artista. Nel 1883 Paul Gauguin a causa di restrizione economica dell’impresa dove lui lavorava fu licenziato e questo causò un vero e proprio disastro economico per lui che da una parte lo costrinse a vendere la sua collezione ma nello stesso tempo lo obbligo a diventare un artista professionista e vivere del suo lavoro come pittore per poter portare avanti la famiglia.

Questo restrizione economica fece si che lui si esponesse prima persona cominciando a vendere le sue opere. A tale riguardo si trasferisce a Rouen, vista la forte amicizia che lo legava a Pissarro, cosi che nel 1883 tutta la famiglia si trasferisce.

Nona casa astrologica 

In nona casa abbiamo la presenza di Urano e Plutone nel segno dell’ariete, come sappiamo il segno dell’arte è governato da Marte pertanto sia Plutone che (Urano un po meno) sono in una posizione amplificata.

Con la nona casa vediamo benissimo che l’artista si comincia ad affacciarsi al mondo internazionale ai viaggi e alle religioni e filosofie, dove lui avrà molti benefici dal punto di vista spirituale e intellettuale ed artistico. Essendo la nona casa in opposizione alla terza dove lui ha il Lilith il quale lo ha pregiudicato per lo studio, in nona casa ha invece una forte spinta che amplifica la sua persona. Anche qui dovrà rinunciare  all’amore della moglie che tornerà in Danimarca per lavoro come traduttrice ed insegnante.

La presenza della Luna lo supporta essendo trigono anche a Plutone, l’artista riesce a modo suo a estrarre forza e potere, malgrado le sue difficoltà economiche condizionate da Saturno in pesci. Grazie alla nona casa e alla presenza di Urano Paul Gauguin riesce a essere in comunicazione con il mondo intero continuando a viaggiare e a sviluppare amicizie con artisti di grande livello come ad esempio la discussa amicizia con Vincent van Gogh.

Decima casa astrologica 

In decima casa abbiamo la presenza di Venere e Sole che rappresentano l’anima più profonda dell’artista. Benché Venere in Gemelli non si possa trovare al massimo della sua espressione visto che il segno dei gemelli è un segno legato a mercurio.

La presenza del Sole in gemelli esprime un forte senso artistico e fantasioso rinforzato dalla forte delle tonalità cromatiche  accentuate nei dipinti di Paul Gauguin. Come ad esempio il giallo il quale è un colore tipicamente mercuriale. Si evince in maniera evidente che l’artista essendo del segno dei gemelli predilige le gamme cromatiche legate al giallo e agli altri colori primari.

Essendo il sole in decima casa nel segno dei gemelli con accanto Venere l’artista esprimo molto della sua arte attraverso la comunicazione ed attraverso un misticismo che lui riesce a creare grazie ai suoi viaggi e al suo soggiorno nella Polinesia Francese.

Undicesima casa astrologica

Nella sua undicesima casa abbiamo la presenza di Mercurio e Giove nel segno del cancro. Il quale simboleggia un certo isolamento mentale e pratico che lo porterà ad isolarsi sempre di più in un mondo fantasioso tutto suo della Polinesia francese.

Benché lui abbia Giove in undicesima casa che si esalta ed assieme alla sua Luna angolare la cui Luna è anche il governatore del segno del cancro Paul Gauguin non riesce a combattere le problematiche di sifilide che lo porteranno alla morte nel 1903 alla giovane età di 55 anni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*