Consulenza astrologica di astropittura Giorgio Morandi

Oroscopo di Giorgio Morandi
Oroscopo di Giorgio Morandi

Giorgio Morandi è un pittore, nasce il 20 luglio del 1890 alle ore 15.30 a Bologna. Lui è un cancro ascendente sagittario con la luna in vergine. Ed ha sei pianeti in segni di terra cinque in aria  4 in acqua e solo due in fuoco. I suoi elementi consentiranno a Morandi di privilegiare colori terrosi con una bella gamma di gialli e verde e marrone. 

Prima casa astrologica

Giorgio Morandi ha in prima casa Marte angolare all’ascendente, questo Marte credo che non si evidenzia molto con la sua pittura ma sulla sua personalità. Essendo Marte un segno di fuoco ma è in vergine nel suo ascendente tende a spegnersi di molto. Lui fa parte del movimento futurista e metafisico dando alla sua pittura dei valori plastici. Lo stile pittorico di Morandi gli fa prediligere forme come bottiglie nature morte cubi ed altre forme che possono essere usati come strumenti o oggetti. L’artista esprime il suo Marte non tanto tramite forme appuntite ma con oggetti che possono essere usati come arma. Avendo un Marte angolare può inoltre manifestarsi con gli oggetti con cui lui dipinge come arnesi appuntiti o utensili usati per spalmare la pittura o fare incisioni. Giorgio Morandi inoltre è considerato tra i maggiori esperti di incisioni a livello mondiale. 

Seconda casa astrologica

La sua seconda casa ha la presenza di Giove e copre sia il segno del capricorno che il segno dell’acquario, Il suo Giove è in opposizione al Lilith nel segno del Leone in ottava casa. La presenza di Giove da a Morandi una visione molto aperta riguardo le nuove tecnologie del futuro, in particolare modo per le moderne  tecniche di incisione. 

Settima casa astrologica

Morandi in settima casa ha la presenza di Nettuno e Plutone a poca distanza, la sua settima casa si trova nel segno dei gemelli, che tende a dare una certa specularità alla sua pittura come che fosse riflessa in uno specchio. La presenza di Plutone in settima casa non è nelle migliori posizioni. Il Pianeta toglie energie anche perché è in opposizione a Marte che va ad appesantire il suo stile artistico in particolare modo le incisioni. Plutone non consente di avere una gamma cromatica morbida e ampia come a dire è una pittura un po sorda fatta a blocchi statici di colore riducendo di molto la vibrazione cromatica. Avendo un Mercurio in opposizione a Urano potrei anche pensare che avesse una certa sordità uditiva che non gli consentiva bene di gestire il colore e l’impasto del colore. 

Ottava casa astrologica

Passando all’ottava casa in cancro l’artista ha il Sole, Mercurio e Lilith, come menzionato in precedenza il suo Lilith è in opposizione a Giove come a dire che non è riuscito a costruire una base economica solida o che gli sia sfuggita di mano. Sappiamo che la seconda casa è del Toro e rappresenta i possedimenti e le case, lui non è mai riuscito ad avere un suo vero e proprio studio e buona parte dei suoi dipinti li ha dipinti in casa ed in cucina con quello che aveva a disposizione tra barattoli, bottiglie e stoviglie varie. La sua ottava casa è nel leone che è la casa del palcoscenico e della notorietà, ma essendo in scorpione è una luce poco espressa e buia visto che rappresenta la sua casa e il tempo trascorso in totale solitudine. Senza mai voler far parte della società e relazionarsi con i critici d’arte. 

Nona casa astrologica

La sua nona casa è vergine ed ha luna e Saturno e Venere, l’aspetto vergine dà all’artista un attitudine ossia al lavoro e alla puntualità non a casa ama molto l’incisione che svolge sempre attraverso le punte di matita o altri prodotti. Il suo Saturno lo rende poco flessibile a poco abile proporsi al mondo anche se l’artista è stato molto apprezzato a livello internazionale. La sua venere in nona casa lo  ha aiutato molto, torno a dire comunque che l’artista avesse una certa sordità inconscia che lo ha isolato dal mondo. 

Undicesima casa astrologica

In undicesima casa vi è Urano dove Urano è il governatore dell’acquario nel segno della bilancia che è trigono a Mercurio, la posizione di Urano lo legano moltissimo alla tecnica delle acqueforti con lunghe e sottili linee che sembrano una rete elettrica tipica del pianeta Urano. La tecnica dell’acquaforte è una tecnica che usa una lastra di rame incisa,  che dopo la morsura in determinati acidi si registra l’immagine che viene eseguita con un punteruolo sulla cera. Pertanto è l’acido che incide il metallo e non l’artista. Concludo inoltre nel ricordare che Urano è anche il pianeta del cinema e Giorgio Morandi benché non avesse televisione strinse ottime relazioni con Vittorio De sica e Luchino Visconti. 

1 Commento

1 Trackback / Pingback

  1. Consulenza Astrologica - II Coaching Online

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*