Cosa sono le convinzioni limitanti?

convinzioni limitanti

Quali potrebbero essere le convinzioni limitanti e come possono essere gestire per migliorare il nostro stile di vita? Con il termine ‘convinzioni limitanti’ si fa riferimento a quelle convinzioni che limitano in maniera inconsapevole il nostro raggio di azione e ci fanno prendere decisioni e eseguire azioni che non vorremmo fare.
Un esempio esplicativo è quello legato ad un comportamento ripetuto che va a limitare la propria libertà; in sostanza si parla di veri e propri legami sottili ed invisibili che legano l’individuo ad una storia personale e familiare.
Le convinzioni limitanti nel tempo influenzano il piano d’azione, la creatività stessa, per andare poi, in ultima battuta, ad influire direttamente sulla salute fisica e psichica essendo un argine per il successo.

Tipologie di convinzioni limitanti

Le convinzioni limitanti possono essere di varie tipologia in quanto possono nascere per molteplici ragioni. Quello che conta nel mondo della comunicazione e del coaching è individuare due tipologie di convinzioni distinte: le convinzioni limitanti e quelle potenzianti.
Le convinzioni limitanti vanno, per l’appunto, a limitare l’individuo: si pensi al caso tradizione legato alla convinzione che andare in aeroplano sia pericolo o sia esclusivamente per ricchi; o che sia inutile studiare perché tanto poi non si troverà un lavoro.
Le convinzioni potenzianti sono invece convinzioni che rendono più sicuri e più forti l’individuo nel compiere azioni in quanto lo aiutano a credere in un determinato obiettivo. Le convinzioni potenzianti mirano ovviamente a prendere il posto di quelle limitanti, è questo uno degli obiettivi del coaching.

Le credenze

In questa dinamica tra coaching e convinzioni, un ruolo determinante lo giocano le credenze: si tratta di quelle storie che ci si racconta da soli per avere una convinzione. Grazie al lavoro del coaching sulle condizioni limitanti, fattore legato alla capacità di ascolto del coach, è possibile cambiare radicalmente stile comportamentale di vita.
Si leggono spesso storie legate ad esempio a grandi atleti o scalatori che, grazie alle al lavoro sulle condizioni limitanti, hanno raggiunto il proprio obiettivo. Una dinamica che può essere riscontrata anche nel piccolo: ad esempio cambiare una convinzione limitante legata al prendere un ascensore o un aereo può essere un grande traguardo per un individuo. Perché non si deve essere necessariamente grandi atleti o vincitori: con il coaching è possibile raggiungere piccoli obiettivi giorno dopo giorno.