Astro Coach: Quale è la differenza tra astro coach e il coaching astrologico

Coaching e ascolto

Secondo voi quale può essere la differenza tra un astro coach ed il coaching astrologico?

Come comprendere la differenza tra l’astro coach e il coaching astrologico.

Possiamo immaginare che i tempi cambiano e come cambiano i tempi cambiano anche i termini ed il linguaggio della società e delle persone. Mi occupo di queste discipline dalla mia giovane età di 15 anni ora ne ho 51,  ed in tutto questo periodo ho visto molti cambiamenti e in particolar modo un forte senso di apertura verso il mondo dell’astrologia e della cartomanzia e della spiritualità

Con gli anni, molti termini diventano desueti e vengono rinnovati dalla società in base alle nuove esigenze culturali dalla società stessa. Durante questo periodo ho potuto assistere a una grande evoluzione di questa realtà.  Visto che si è aperta e unita a nuove discipline. Molti giovani hanno ripreso in mano molte di queste discipline e le hanno raffinate e migliorate rendendole discipline evolute e non tenbrose come lo sono state per molti anni.

Certo noi stiamo sempre una nazione cattolica. E che ha fortemente condizionato tutti i sistemi di conoscenza alternativa che sono a disposizione sia nel bene che nel male. E chiaro che tutto ciò  dipende da noi  nel fare la giusta scelta e il giusto percorso di crescita.  Oggi il livello di consapevolezza e il livello culturale è molto aumentato e questo ha fatto si che le persone autonomamente abbiano raggiunto una maggiore coscienza di se stessi e del mondo che li circonda.

Questi nuovi cambiamenti della società ci hanno portato a comprendere meglio il mondo dell’astrologia applicandola ad altre discipline che il sistema ritiene “scientifiche” come ad esempio la psicologia o alte discipline olistiche e mediche. Anche la cartomanzia che era sempre stata vista in maniera molto tenebrosa ora si evoluta nella Tarologia.

E importante notare che non bisogna mai fare di tutta l’erba un  fascio. L’esperto e il talentuoso rimane sempre tale e sono sempre molto poche le persone che hanno dei doni o una grande capacità nel utilizzare queste discipline. Quello che sta accadendo oggi ci riporta molto nel mondo della scienza applicata, ossia applicare discipline e scienze creando delle nuove. Però questo fenomeno applicativo rischia sempre di portarci allo stesso problema; il dilemma e che tutti fanno tutto in maniera indiscriminata. E questo non aiuta molto all’evoluzione delle scienze e della cultura.

Torniamo alla nostro punto di partenza

La domanda che ci siamo posti e quale è la differenza tra Astro-Coach e Coaching Astrologico. In primis dobbiamo fare subito riferimento alla lingua italiana. Perché in entrambi i casi sono espressioni e termini che provengono dalla lingua inglese. In particolar modo la parola Coach e Caoching che sono termini utilizzati negli ultimi 60 anni.  Ed utilizzati per  intendere un attività di “guida” come potrebbe essere una “guida spirituale”, un formatore, un precettore. Ossia quella persona che aiuta un altra per raggiungere alcuni traguardi della vita.

Come ad esempio il professione aiuta lo studente a superare l’esame. Una volta superato l’esame in un certo qual modo la relazione tra i due si interrompe. Vi è però una differenza che nel coaching la relazione tra i due è una relazione alla pari e non di subordinazione.

Come potrebbe essere tra docente e discente. Qui si apre però un altra grande parentesi, che affronteremo in un altro articolo.Visto  che viene a mancare relazione di ascolto tra persona adulta e persona più giovane. Che nel caso di coaching tende a essere rimpiazzata ponendosi a livello di una conversazione informale liberando dalla responsabilità entrambi sia il coachee che il coach.

Cerchiamo ora di vedere e analizzare questa nuova frontiera della Astrologia per capire quale è la direzione più giusta per ogni persona.

Il primo aspetto che è importante individuare  quale è il bisogno della società in questo momento e come possiamo aiutare le persone a risolvere il loro problema in maniera più sana e responsabile. Vi è un aspetto importante da individuare e riguarda la formazione dell’operatore. Nel senso se l’operatore è un coach professionale o un astrologo professionale o uno psicologo professionale e infine un caunseleor l’approccio sarà diverso. Pertanto è importante identificare il nucleo della formazione dell’operatore e capire da dove parte per sapere bene cosi di desidera. Pertanto se un astrologo applica delle tecniche di coaching parleremo di Astro Coach, se un psicologo applica delle tecniche di astrologia parleremo di Psico-astro-logia se invece è un caunselor parleremo di caunselor astrologico e via discorrendo.

Per quanto il mio metodo essendo io un linguista esperto in ascolto, il mio approccio di fare astrologia è basato prevalentemente sulla risonanza tra oroscopo e cliente. Perché ogni tema natale grazie ai suoi gradi ha una risonanza che vibra e comunica. Il mio metodo interpretativo e previsionale è sempre basato sull’ascolto umano, ascolto cosmico ed esoterico.  Gli strumenti che ho come  esperto  vanno molto al di là di alcune discipline e permettono di far comprendere meglio alcune realtà che ancora non si vedono e non sono presenti. “Se volete chiamatela come preferite; se lungimiranza, sesto senso, intuizione perspicacia, curiosità”.

In un bravo operatore tutto ciò deve rimanere lo zoccolo duro di questo lavoro, proprio per evitare d’Intellettualizzare e razionalizzare della percezione. Negli anni molti dei miei clienti mi hanno sempre dato validi riscontri delle previsioni che avevo espresso. Che però non ricordo mai nulla… Questo perché il piano di coscienza è differente e non è razionale e razionalizzato. Ecco perché non si ricorda mai nulla di quello che dice nella dinamica previsionale.  Le metodologie interpretative sono le più varie e tutte sono valide. Importante che ogni operatore rispetti la propria vocazione e rispetti chi ha difronte. Approcciando in tal modo un metodo che ci guidi ad un astrologia etica e ad un’astrologia umanistica.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*