Counseling astrologico come ti può aiutare

life coaching

Counseling astrologico come ti può aiutare a vivere meglio.

Ad oggi abbiamo molti modi per  apprendere  a vivere e comprendere nuove modalità di approccio alla vita. Grazie al Counseling astrologico e al Coaching astrologico noi possiamo avere nuovi approcci alla vita.

Vediamo ora come il  counseling astrologico come ti può aiutare a vivere meglio. Sia il counseling astrologico che il coaching astrologico si basano su una consulenza che utilizza astrologia come bussola per aiutare le persone a comprendere il senso di crescita e per affrontare meglio i problemi della vita.

Ammetto che sono entrambi approcci metodologici che sono stati importati dall’estero. Come sapete in base alla mia formazione io la penso molto all’Italiana e chiaramente tutte le metodologia straniere di orientamento e di crescita personale debbono essere in un certo adattate al nostro contesto storico e sociale.

Per farla semplice cambia l’approccio metodologico dell’aiuto perché il Counseling tende a lavorare per problemi, invece il coaching ragiona per soluzioni. Pertanto molto dipende in che situazione vi trovate e cosa perché cercate aiuto. È molto indicato per la creescita personale, affrontare i momenti difficili della vita e in particolar modo per apprendere ad avere una visione sul futuro. Per sapere affrontare i cambiamenti della vita quotidiana e strutturare un nuovo obiettivo per il futuro.

Come si svolge il Counseling astrologico?

In questo caso è sempre meglio che la consulenza avvenga o di persona o per via telefonica in tal modo la consulenza viene supportata da una valida fase di ascolto. Nel caso del semplice tema natale non è necessario ma nel caso di Counseling e di Coaching è fondamentale che vi sia una valida base di ascolto per poter aiutare meglio la persona e comprendere bene come si più aiutare. L’etica professionale ci impone sempre di far riferimento a un certo tipo di dinamiche che possono essere gestite con queste metodologia. Qualora non lo fossero si raccomanderebbe l’intervento di un esperto.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*