Consulenza Astrologica d’astrocartografia di Raffaello Sanzio

Consulenza astrologica di Raffaello Sanzio.  Nasce a Urbino come abbiamo visto dalla sua analisi astrologica, alle ore 9,58 del 27 Marzo del 1483. Raffaello era un ariete ascendente scorpione con la luna in Leone. Con sei elementi in fuoco due in aria e tre in terra e tre in acqua.

Vediamo ora la grazie al nostro data base come riusciamo a comprendere nella consulenza astrologica la relazione tra Raffaello e la sua Astro Carto Grafia.

Vi è da considerare che l’artista probabilmente per quei tempi non sia mai uscito dall’Italia ma potrebbe essere interessante valutare i suoi punti forti per vedere cosa succede in questo oggi in relazione a Raffaello.

Come dire come è l’immagine di Raffaello in questi luoghi, se vi sono musei o se vi sono o vi saranno importanti mostre dedicate a lui. Vi è da considerare inoltre che molti dei suoi quadri sono sparsi per il mondo. Vediamo ora la sua mappa astrocartografica!

Dalla mappa astrocartografica, possiamo rilevare alcune linee interessanti, che sono focalizzate in particolare modo in Europa, visto la ridotta possibilità di viaggiare in quei tempi. Pertanto di Raffaello o per un artista di quell’epoca non possiamo aspettarci che lui vada in Australia per trovare la linea di Venere o di Mercurio. Ma possiamo notare le relazioni che hanno le linee di determinati luoghi che si possono relazionare con Raffaello.

Consulenza astrologica e astrocartografica: Raffaello in Europa 

In Europa benché pensassi che lui avesse una forte linea su Roma e sull’Italia, l’artista non ha nulla. Le zone di passaggio dalla sua linea di Urano sono una parte estrema della Sardegna la Francia e l’Inghilterra.

Per quanto riguarda nella consulenza astrologica, la linea di Nettuno, passa sull’Irlanda e sulla Spagna e l’Africa. Mantenendoci a livello europeo, Raffaello non credo che abbia visitato questi luoghi ma dobbiamo considerare che molti artisti di quei luoghi abbiamo ripreso le idee di Raffaello.

In Inghilterra abbiamo il Preraffaellismo e i Nazareni  che sono dei movimenti artistici che si sono sviluppati nell’Ottocento in Inghilterra, il passaggio di Urano fa si che il classicismo di Raffaello viene a modificarsi per contrastare la  rivoluzione industriale del 1850.

Per quanto riguarda la Spagna e la Francia sappiamo bene che il Classicismo di Raffaello viene anche ripreso e rimodulato prima in una fase settecentesca da Velasquez, Ingres e Delacroix.  Poi dall’avanguardie francesi e spagnole in particolare modo da Eduard Manet e Salvador Dali.

Raffaello nel suo tema natale ha sia Nettuno che Urano nella prima casa, che cade sotto il segno del sagittario a cui corrisponde il mondo dei viaggi e le relazioni con l’estero.

“Ad oggi il secondo paese dopo l’Italia che possiede più opere pittoriche di Raffaello è la Francia, la quale ha circa 14 opere solo al Museo del Louvre di Parigi, di cui sono 13 dipinti ed un affresco. Mentre altre si trovano a Chantilly presso il Musée Condé  e nel museo di Beaux-Art di Strasburgo. Tra le opere più note che abbiamo in Francia vi sono la Madonna di Orleans, la Belle Jardinière ed il ritratto di Baldassarre Castiglione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*