Consulto astrologico di Alberto Sordi

Consulenza Astrologica di Alberto Sordi 

Vediamo oggi il tema natale di Alberto Sordi grande artista romano conosciuto in tutto il mondo ed amato da tutti gli italiani, Alberto Sordi nasce a Roma esattamente nel rione di Trastevere martedì  15 giugno del 1920 alle ore alle 7.25 del mattino. 

Alberto sordi nasce da una famiglia Romana e vivono esattamente a Via San Cosimato nel cuore di Trastevere, poi in seguito si trasferirà a via delle Zoccolette dall’altra sponda del Tevere vicino Campo dei Fiori dove vivrà con le sue amate sorelle ed i genitori. 

Da un punto di vista astrologico Alberto Sordi è un gemelli ascendente cancro a 17 gradi, con mercurio angolare a 29 gradi del segno del cancro. 

Prima casa astrologica 

Prima Casa: nella prima casa si evidenzia subito la presenza  di Nettuno nel segno del leone, Il leone cosa  rappresentare a livello astrologico la città di Roma e l’Italia di cui lui è stato un grande rappresentante. Il segno del leone rappresenta in particolare modo la sua romanità sia in senso arcaico che a livello cinematografico.

Il suo cinema è un cinema prevalentemente Romano ed italiano. Con una presenza in prima casa del segno del leone  Nettuno. L’attore ha avuto difficoltà a diventare un artista internazionale, ed ha avuto l’intelligenza di comprendere realmente la sua missione e rimanere un artista romano.

Con questo apro una parentesi, perché grazie all’astrologia e all’astrocartografia noi possiamo comprendere bene quale è il nostro posto sulla terra, accettando quello che noi siamo e concentrando le nostre energie in unica direzione. Immaginate se Sordi si fosse impuntato nel diventare un artista internazionale, curare la dizione modificando il suo modo di parlare e di essere non sarebbe più stato lo stesso Alberto Sordi.  

La presenza di Nettuno in prima casa permette all’attore di esprimere la sua personalità attraverso la percezione profonda degli aspetti della vita, rendendolo critico e sarcastico; esprimendo una  realtà che a gran parte delle persone rimane invisibile. Nettuno in prima casa rende l’attore un vero e proprio trasformista della parola e della personalità dandogli in tal modo una vera e propria inquietudine spirituale. In negativo la presenza di Nettuno potrebbe portare a delle tendenze nevrotiche e ad essere un po malinconico ed autodistruttivo.

Comunque dobbiamo considerare la presenza di questo pianeta, essendo in prima casa potrebbe far emergere alcune dinamiche familiari ancestrali dell’attore da parte della famiglia di origine. Ed  è chiara l’inquietudine che ha avuto durante l’infanzia che lo ha portato al successo e ad essere un uomo molto conosciuto e benvoluto.

Avendo inoltre una prima casa tra il cancro acqua e leone fuoco, per lui non deve essere stato facile bilanciare queste forze. Essendo mercurio all’ascendente al 29 grado della dodicesima casa, il quale è il governatore dei gemelli segno d’aria emerge ancora di più questo venticello come un vero e proprio spiffero d’aria e spinge a livello molto profondo la grande volontà di comunicare con il mondo per affermarsi come una grande stella del cinema Italiano. 

Seconda casa astrologica

Seconda casa: la seconda casa si trova a cavallo tra il segno del leone ed un pezzettino della vergine ed abbiamo Giove  a 15 gradi.  Essendo la seconda casa, la casa delle finanze  avere un Giove comporta una fortuna economica. 

Ricordo leone che e legato alla città di Roma… Come dire la sua ricchezza gli viene da Roma e dalla sua Romanità, non a caso ha vissuto in una bellissima villa sull’Appia antica accanto le terme di Caracalla come che fosse un vero imperatore Roma dove al disotto vi era la via Appia strada Romana ed anello di congiunzione con il mondo intero. 

Giove in seconda casa permette all’attore di espandersi rapidamente  grazie alla comunicazione cinematografica, Giove inoltre gli consente di avere fortuna finanziaria e successo nella vita e nell’amministrazione di beni come terre e proprietà, avendo inoltre una grande capacità di adattamento con il suo ambienta natale.

Giove trovandosi nella seconda casa si esalta visto che è nel segno del Toro, il quale gli da molta forza espansiva visto che Giove è il governatore del sagittario e dei pesci, rendendo Alberto sordi un grande godereccio ai piacere del cibo e del sesso, dandogli inoltre un aspetto molto pacioso con una personalità molto calda ed accogliente con un grande attaccamento ai valori tradizionali della famiglia d’origine ed uno spirito molto loquace.

Essendo la seconda casa governata dal Toro in Alberto Sordi la sua seconda case è nel segno del leone pertanto vi saranno anche molte dinamiche leonine, come ad esempio un aspetto di ingenuità tipica dei segni di fuoco e in particolare modo  l’espansività viene rinforzata, facendo esprimere dei comportamenti teatrali nella persona.

Giove in Leone oltre tutto rende la persona amante del lusso e delle comodità.  I Giove inoltre da grande generosità verso il prossimo assumendo a volte un comportamento paternalistico richiedendo sempre sotto sotto un grande applauso di cui Alberto Sordi giornalmente si nutriva giornalmente.

Chiaramente la luce del leone a volte ci acceca e si può rischiare di diventare troppo esibizionisti, chiassosi, invadenti ed  arrivisti con una cattiva amministrazione dei propri beni e delle proprie forze. Fortunatamente Alberto se le cavata bene da questo punto di vista….

Terza casa astrologica 

Terza Casa: Nella terza casa nel segno della vergine abbiamo Saturno al 6 grado. Saturno in Vergine fa riflettere abbastanza, dobbiamo far notare che anche una parte della seconda casa è nel segno della vergine e questo allevia visto che la seconda è governata da Venere nel segno del toro. Il segno della vergine per un quarto in seconda casa e per tre quarti in terza casa aiuta molto Alberto Sordi, nell’essere preciso puntuale e pignolo metodico nel apprendere i copioni e nel memorizzare le parti ed in particolare modo nello studio .

Certo la presenza di Saturno lo rende un po ostico ed arido in particolare modo perché Saturno è in opposizione ad urano pianta dei grandi e rapidi cambiamenti. Saturno in Vergine viene ravvivato da quel mercurio che in lui nella dodicesima casa,  un mercurio nascosto ed imprigionato nelle parti più profonde dell’inconscio dell’attore.

Con Saturno in vergine si crea un’alleanza tra ragione ed intelligenza che cerca vie e sbocchi pratici sostenuto da metodo e molta disciplina, che va a indurire la sua affettività rendendolo poco affettivo e poco espansivo da un punto di vista affettivo ed inibendo l’attore sotto tanti punti di vista.

Saturno in vergine a sua volta può dare un grande senso di malinconia e solitudine e spesso l’ascolto profondo con se stesso è un po oltre a essere malinconico anche pessimistico, cui fa intravedere nel profondo la fine dell’estate e l’inizio dell’inverno e della stagione fredda.

L’opposizione di urano in pesci gli da a sua volta una forte spinta a cambiare costantemente le cose in tal modo in tal modo si allontana da un pessimismo grazie al cambiamento costante per avvicinarsi ad un pessimismo pescino che in opposizione portandogli la speranze che dopo il segno dei pesci arriva l’ariete e la primavera.

Semplificano Alberto sordi è come che fosse costantemente su una bicicletta, quando si accorge che la bicicletta si sta fermando ricomincia a pedalare cambiando percorso. 

Quarta casa astrologica

Quarta casa: La quarta casa è la casa è la casa della famiglia e delle relazione e del focolaio domestico, che Alberto Sordi ha identificato molto bene vivendo con le sue sorelle nella splendida casa sull’Appia antica. La quarta casa di Alberto Sordi abbraccia una parte della Vergine, della Bilancia e dello Scorpione. Marte è nel suo esilio in Bilancia e si trova a 22° grado, Con il fatto che la quarta casa abbraccia anche il segno dello Scorpione dove Marte è nel suo domicilio tende a migliorare di molto la sua posizione conflittuale con questo Marte.

Marte in bilancia è in una posizione alquanto difficile visto che si accompagna all’esaltazione di Saturno, dando un personalità alquanto complessa con  aggressività e violenza. Che ritroviamo nel film di Alberto Sordi Un borghese piccolo piccolo.

Il film fa emergere un personaggio distante dall’immaginario collettivo Sordiano e che esprime un pensiero profondo di repressione, di rabbia e un dolore vendicativo. Come possiamo vedere Alberto Sordi nel ruolo del Medico della Mutua dove domina il ruolo di Marte tra medici e bisturi.

Il fatto che la quarta casa abbraccia anche il segno dello scorpione dove Marte è nel domicilio primario Alberto Sordi riesce ad esorcizzare tramite la commedia ed il sarcasmo simpatico e divertente. Scrivendo mi viene in mente la scena dell’ascensore con la quale non riesce ad uccidere e ne a liberarsi della moglie Franca Valeri.

Riesce in questo modo ad esprimere una sua parte marziana e vendicativa  in maniera simpatica e brillante tipico della commedia all’italiana, la quale commedia racconta drammi e dolori in maniera sarcastica e divertente.  

Proseguendo il nostro percorso sul tema natale di Alberto Sordi arriviamo alla 6 casa che si trova a cavallo tra lo Scorpione Sagittario e capricorno dove abbiamo la Lilith al 26 grado del Sagittario. La Lilith in sagittario in 6 casa evidenzia subito  il tallone di Achille di Alberto Sordi .

Come sappiamo abbiamo detto di Alberto Sordi che è stato un grandissimo attore nazionale ha Lilith nel Sagittario, e fa emergere un certo dispiacere a non essere un attore internazionale, allo stile di Marcello Mastroianni.

Sicuramente Alberto Sordi avrà fatto molti viaggi e film nel mondo, non riuscendo però ad uscire dallo schema dell’italianità. Il Lilith trovandosi in Sagittario fa inoltre emergere una grande religiosità che a sua volta può essere visto come che avesse avuto un grande rammarico da un’istituzione religiosa. 

Nona casa astrologica 

Arrivando alla 9 casa, la quale è la casa dei viaggi della religione e della filosofia  abbiamo la presenza di Urano. Anticipiamo che la 9 casa di Alberto Sordi nel suo tema natale  si trova nel segno dei Pesci. La 9 casa come ho anticipato prima in particolare modo rappresenta nuovi orizzonti che possono essere raggiunti attraverso viaggi religioni e filosofie varie, per farvi un esempio la 9 casa si oppone alla 3 la quale è la casa dello studio.

Ciò vuol dire che persone con una buona 3 casa possono studiare ed avere un ottima preparazione culturale intellettuale e pratica. La nona casa abbraccia più una studio fatto sulla ricerca, la consapevolezza e l’evoluzione della coscienza e della conoscenza fino ad arrivare a una conoscenza superiore, ecco perché nell’astrologia classica si chiama la casa del lontano.

La presenza di Urano nel tema di Alberto Sordi indica a mio avviso una difficoltà di adattamento in terre lontane, avendo una presenza leonina molto forte che lo lega a Roma, Alberto Sordi benché abbia viaggiato molto per il mondo per i suoi film ha sempre a mio avviso mostrato un certo timore e paura del viaggiare e nell’adattarsi in delle realtà che non appartenevano ai suoi schemi mentali di Roma. 

Undicesima casa astrologica

Undicesima Casa: L’undicesima casa fa emergere i rapporti sociale e le amicizie che il grande attore aveva nel mondo delle spettacolo. Nel tema natale di Alberto Sordi troviamo nella sua undicesima casa la presenza di luna e venere. La undicesima casa è nel segno nel toro e nei gemelli.

L’undicesima casa nell’astrologia classica viene definita la case delle amicizie e non a caso troviamo la luna e venere due segni che rappresentando la femminilità per eccellenza. Individuando in tal modo molte amicizie nel mondo femminile, evitando così passioni troppo travolgenti…

Ecco perché l’undicesima casa è definita anche al casa dell’equilibrio  deve l’attore si espone si,  ma come amico, riducendo in tal modo i rischi di soffrire o di essere coinvolto in relazione e situazioni affettive che lo stesso attore forse non era in grado di gestire.

L’undicesima casa è anche la casa della diplomazia dove l’attore riesce a gestire diplomaticamente tante situazioni in maniera tollerante rimanendo di larghe vedute. La presenza di Luna e venere in undicesima casa da all’attore un grande fascino ma una complessa immagine del femminile che si oppone al sole e gli fa preferire la donna amica.

L’opposizione di luna in undicesima casa si oppone alla casa quinta che è la casa del sole, facendo emergere un aspetto antagonista con il femminile che può essere evidenziato di una presenza materna forte che offusca l’immagine del padre.

La presenza di Venere in Undicesima casa fa emergere tutto il suo fascino e il suo sex Appeal in un amore quasi platonico e amicale dove il rapporto non è tanto basato sul sesso ma è un rapporto intellettuale. 

Dodicesima casa astrologica

Dodicesima Casa: Nella dodicesima casa di Alberto sordi troviamo Il sole, Plutone e Mercurio, ed abbraccia il segno dei gemelli e cancro. La dodicesima casa in un certo qual modo imprigiona e libera la persona nello stesso tempo.

La dodicesima casa può indicare la malattia, l’essere rinchiuso in una prigione metaforica che può essere reale o non. Può essere vista come una prigione legata all’isolamento e a una certa sordità spirituale e mentale come potrebbe essere un malato di Alzheimer o una persona rinchiusa in un ospedale a lunga degenza.

In maniera più profonda può anche rappresentare il passaggio con la morte ed una sana accettazione di essa senza troppi timori. La porta della dodicesima casa può anche rappresentare un passaggio alle reincarnazioni con altre vite o a grandi forme di rinascita visto che è attaccata alla prima casa.

Nel caso di Alberto Sordi avendo il Sole Plutone e Mercurio, emerge  grazie a Plutone la buona relazione che l’attore aveva con la chiesa con la sacralità quotidiana della messa dove lui andava tutti i giorni, come che fosse richiuso nella sua grande villa come in convento come un eremita con le sue “sorelle”.

E’ anche ironico ricordare che Alberto Sordi ha vissuto per molti anni a via delle Zoccolette, accanto l’orfanotrofio Romano dovete figli delle prostitute lasciavano i figli alle suore. Invece la presenza di Mercurio nella dodicesima casa darà all’attore un’ironia pungente  accompagnato da una satira che abbraccia molti aspetti che ritroviamo nei suoi splendidi film accompagnato da un grande savoir faire ed una grande diplomazia. 

Lasciando ora le casa cominciamo a vedere quali sono gli aspetti del tema natale del grande attore Romano.Abbiamo una congiunzione con la prima casa con Mercurio che in questo caso potrebbe già essere definito come pianeta angolare che da alla persona grande vitalità cordialità e curiosità verso la vita. Essendo Mercurio congiunto all’ascendente la persona che ha un pianta come mercurio angolare, può avere molti benefici ma avere molta dispersione di energie e di forze perché potrebbe diventare irrequieto. 

Nella prima casa abbiamo Nettuno che è in sestile con la luna cui fa emergere la sua grande e profonda religiosità , la grande sensibilità  verso il prossimo accogliendo l’altro in maniera molto profonda al tal punto di trasformarsi ed immedesimarsi nei personaggi ricavandone una grande fonte di ispirazione per il suo lavoro.

Come che fosse un vero e psicologo del resto anche la congiunzione Nettuno e Giove rinforza questo aspetto della religiosità abbinata anche ai viaggi. Invece Saturno che si oppone ad Urano fa riflettere questo peso interno visto che Saturno è un pianeta invernale, fa si che a causa di grandi cambiamenti della vita dovuti a Urano il cuore e l’affettività dell’attore rimangono sempre un po trascurati.

Ad ogni modo l’attore ci ha lasciato un grande patrimonio inestimabile di simpatia e cordialità fissando per sempre nell’eternità l’immagine di un simpatico romano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*