Astrologia e arte: Giulio Aristide Sartorio

Aristide Sartorio

Analizziamo oggi un nuovo oroscopo di un altro importante artista italiano per comprendere sempre di più quale sia la relazione tra astrologia e arte. 

Astrologia e arte

Analizziamo il tema natale da un punto di vista di astrologia e arti di Sartorio. L’artista nasce il a Roma 11 febbraio del 1860 alle ore 12.00 circa ed è del segno dell acquario con ascendete gemelli. Ed ha ben 9 elementi in aria, 3 in acqua 1 in terra, 2 in fuoco. I suoi pianeti dominanti sono Sole che è rappresentato dai toni dell giallo arancio, poi la Luna con i suoi bianchi e poi vi è plutone che non mostra alcun elemento nel suo tema natale pertanto le gamme dei neri e grigi scuri sono molto deboli.

Nella seconda casa dell’artista abbiamo la presenza di Giove in cancro quadrato con la luna in quinta casa. Che fa subito emergere una certa conflittualità con la seconda casa e con i segni di terra visto che lui ha solo 1 elemento nel segno di terra. Giove in cancro si esalta evidenziando in questo modo la buona relazione che vi era tra lui e la sua famiglia visto che proveniva da una famiglia di artisti. Essendo in seconda casa questo Giove gli ha permesso di ottenere un ottima base artistica grazia alla famiglia. Avendo lui pochi elementi di terra avrebbe sofferto molto senza la buona relazione con il padre e la famiglia di origine.

Astrologia e arte di Sartorio a Roma 

Continuando il nostro studio tra astrologia e arte possiamo vedere la sua quarta casa nel segno del leone. Lui ha  Saturno quasi  angolare al fondo cielo, abbiamo già detto che in precedenza che il segno del leone oltre a rappresentare Roma rappresenta anche lo stato. Saturno nel segno del leone è in esilio e non si esprime bene inoltre Saturno è in opposizione al Sole che è uno dei suoi pianeti dominanti. Pertanto questa presenza saturniana renderà la vita ed l’uso dei colori in particolar modo la gamma dei gialli molto scuri e sporchi. Vi è da notare in Sartorio avendo lui una bassa presenza Plutoniana nel suo tema non vi sono molte gamme di neri e grigi. Ma vi sono zone d’ombra e scure per mancanza di luce proprio perché gli proviene da questa forte opposizione con Saturno al suo Sole.

Nella sua quinta casa abbiamo la Luna con un bel trigono a T con il Sole e Saturno e questo fa si che spingerà l’artista a manifestare la sua pittura verso un movimento sentimentale e razionale come potrebbe essere il preraffaellismo di William Morris. Come a voler ritornare in maniera romantica alla classicità. Questo punto nel tema natale di Sartorio è molto forte visto che è supportato da Giove in Cancro e scendente gemelli, che rappresentano l’Inghilterra.

Aristide Sartorio e la guerra

La sua sesta casa astrologica vi è Marte nel sagittario che lo portano a livello artistico a lavorare sia con il mosaico che con la scultura e il bronzo. Ma nello stesso tempo questo Marte lo porta anche in guerra dove viene fatto prigioniero e trascorrendo oltre due anni in un campo di concentramento. Marte si oppone a Urano in dodicesima casa, la quale rappresenta i luoghi chiusi come prigioni e conventi. Nel suo tema natale abbiamo solo due elementi in fuoco pertanto anche qui la gamma dei rossi nella su pittura è molto bassa proprio perché ha una debole presenza di Marte nel suo tema natale.

Nella sua decima casa abbiamo la presenza del Sole che lo rende un acquario con Mercurio angolare al medio cielo con la presenza della lilith. Come a dire che l’artista benché abbia avuto molti talenti non si è sentito riconosciuto come lui avrebbe voluto. Mercurio in acquario lo rende molto eclettico sia culturalmente che mentalmente. Con un Mercurio angolare la gamma dei gialli dovrebbe essere molto ricca. Ma non lo è sempre a causa di questo Saturno in leone che lo rende molto ligio alla regola e alla società. Preferendo al giallo molti tipi di trasparenze sul verde che gli provengono dal segno dell’acquario.

Sartorio ed i preraffeliti 

Nel segno dei gemelli abbiamo Urano. Abbiamo detto che posiamo ricollegare la sua dodicesima casa al suo periodo di prigionia nei campi di concentramento. La presenza Uraniana la colleghiamo sempre ai colori verdi chiaro che sono molto evidenti nei suoi dipinti in particolar modo nel dipinto della Sirena. E poi vi è da notare la presenza di Urano in gemelli che rappresenta l’Inghilterra che lui amo molto per il suo legame con il preraffaellismo e anche per  la sua produzione letteraria. Che fa riferimento a William Turner, Constable e Dante Gabriele Rossetti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*