Astrologia: seconda casa astrologica

Segni zodiacali
Segni zodiacali

La seconda casa in astrologia, è la porta per conoscere i segreti ed il mondo della terra e degli attaccamenti della persona.

Seconda casa in astrologia

In astrologia quando parliamo della seconda casa ci si riferisci della casa che si trova tra la prima e la terza ossia tra il segno dell’ariete ed il segno dei gemelli. 

Da qui possiamo già comprendere che si trova in una forte fase di passaggio. La prima casa corrisponde all’ascendente ed alla fase intrauterina della persone, con tutto il bagaglio genetico, storico e familiare ed in particolare modo tutto ciò che riguarda la fase prenatale. Nella seconda casa possiamo considerare che vi si  trova tutta quella fase che comunemente  si definisce “fase orale”  che va dai 0 ai 6 anni di vita. 

La fase della prima case in astrologia

Un aspetto importante a livello psicologico e formativo, il bimbo in questa fase oltre a toccare ed assaggiare tutto (gusto ed olfatto) comincia sempre di più a diventare consapevole anche con la sua vista.

La seconda casa comprende in modo particolare “la lingua” nel senso linguistico e non a livello di organo. Proprio perché il bimbo comincia; dalla fase ma-ma, pa-pa, pi-pi ad organizzare la lingua come modalità espressiva e di comunicazione per poi accedere al linguaggio verso i sei anni, la quale fase fa parte della terza casa.

Pertanto nella seconda casa la lingua è la nostra prima risorsa, per entrare in relazione con la madre e il mondo circostante ed in particolare modo l’ambiente. Il quale poi influenzerà il comportamento del bambino. 

La fiducia ed il possesso nella seconda casa

Rimanendo in chiave astrologica, la seconda casa oltre all’ambiente corrisponde anche alla sicurezza materiale e alla stabilità da dove si può prendere la fiducia, l’autostima ed in particolare modo il benessere. 

La seconda casa in astrologia mediamente corrisponde al segno del toro il quale segno sviluppa molto la vista, proprio per avere un vasto campo d’azione sul suo  territorio. Per il segno del Toro cui corrisponde la seconda casa  è molto importante il bene immobile e la terra,  non solo da possedere ma anche da utilizzare come mezzo per alimentarsi e riprodurre e riprodursi.

Pertanto la terra oltre ad essere di suo possesso diviene un mezzo per esprimere le sue paure che vengono rinforzate con maggiori possedimenti o con l’aumento di produzione di animali o di ortaggi. 

La seconda casa astrologica come risorsa

La seconda casa corrisponde in particolare modo ai bisogni terrestri per poter vivere meglio attraverso le risorse materiali. 

L’interpretazione delle case è molto vasta in quanto si possono avere moltissimi approcci in base allo studio astrologico, ad ogni modo mantenendoci sulla linea dell’astrologia moderna ed europea, la seconda casa corrisponde alla casa dei segreti e funge come una vera e propria porta dell’Ade. Il quale si può relazionare con la parte più profonda di noi stessi come che fosse il nostro mondo sotterraneo, rappresentando anche il bambino che si relazione con la madre attraverso l’allattamento.

La seconda casa e la formazione del profondo

Il fatto stesso di possedere e pretendere il seno materno ci influirà poi in un secondo tempo sulla nostra personalità e comportamento. Questo in un certo qual senso spiega anche che la seconda casa sia considerata la casa dei vizi della persona e delle qualità come anche delle buone e cattive abitudini.  

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*