Consulenza astrologica di astropittura Renato Birolli

Renato Birolli
Renato Birolli

Renato Birolli nasce a Verona il 10 dicembre del 1905 alle ore 01.20 del mattino, sagittario ascendente bilancia con la luna in toro. Ed ha ben cinque elementi in terra, cinque elementi in aria, quattro elementi in fuoco e tre elementi in acqua. Gli elementi denotano subito un grande equilibrio tra la persone e le sue energie ed anche nelle sue credenze. Benché lui abbia una buona energia dagli elementi, ha anche Urano angolare che di dà determinate specificità che andremo a vedere nel suo tema natale.

Terza casa astrologica

In terza casa la presenza di Vergine Sole Mercurio e Urano angolare nel segno del sagittario in opposizione a Nettuno in cancro. Il Sole è trigono a Marte, le sue opposizioni planetarie che si ritrovano in particolare modo in terza casa si manifestano attraverso il pensiero politico. L’artista è un artista che oltre a dipingere tende a comunicare una situazione politica e sociale. Il pittore vuole trasmettere agli altri un’idea chiara di politica e di società. L’opposizione Sole in terza casa con Plutone in Nona manifesta subito un’opposizione a certe forme di potere, dando giù uno stile pittorico sociale ed intellettuale più che manuale essendo la sua seconda casa in toro vuota. Il sagittario determina molti viaggi e spostamenti spinti da valenze politiche religiose e filosofiche. La presenza del sagittario denota inoltre l’amore per la Liguria dove l’artista passerà molto tempo tra La Spezia e le Cinque terre.

Quarta casa astrologica

In quarta casa abbiamo la presenza di Urano angolare, che da all’artista sempre una grande apertura verso gli Stati Uniti e verso il futuro. L’artista prenderà una chiara posizione contra il fascismo e contro il PCI , la quarta casa rappresenta la famiglia ed anche il buon rapporto con il figlio Zeno che ha avuto in giovane età il quale poi è diventato uno dei maggiori esperti di Futurismo Italiano.

Quinta casa astrologica

In quinta casa in acquario, abbiamo Marte e Saturno che si trova in esilio. Pertanto è una quinta casa poco luminosa e con la presenza di Marte gli avrà anche da combattere a livello sociale e politico per affrancare ed affermare le sue idee. La quinta casa essendo in acquario facilità di molto le sue relazioni con gli Stati Uniti, entrando in contatto con l’Action Painting americana dove sviluppa numerosi progetti viaggiando assiduamente tra l’Italia (leone) e Stati Uniti (acquario).

Ottava casa astrologica

Nella sua ottava casa abbiamo Lilith e Luna in toro, la presenza della luna da molta morbidezza al tratto pittorico essendo nel segno del toro, riuscendo ad esprimere una certa pittura venusiana, una pittura rotonda e poco aggressiva nelle sue forme e nei suoi colori. La presenza della luna e venere come governatore del toro da una certa sensualità al suo modo di dipingere. La persona della Lilith credo che lo leghi al suo  periodo di prigionia durante il periodo fascista. La casa ottava è la casa della morte delle prigioni e delle zone buie. E credo l’anno trascorso in prigione sotto il fascino lo abbia di molto provato. 

Nona casa astrologica

La sua nona casa con Giove e Plutone rappresenta i tanti viaggi dell’artista che ha fatto in giro per il mondo come anche le sue credenze politiche e filosofiche ed essendo in opposizione con il sole credo che l’artista Renato Birolli abbia dovuto pagare un prezzo alto per sostenere le sue idee. 

Decima Casa astrologica

In decima casa abbiamo la presenza di Nettuno in cancro, che lo rende veramente un pesce fuor d’acqua perché lui riesce a seguire e far parte di molti gruppi di artisti dell’epoca ma nello stesso riesce a starne fuori senza coinvolgere molto. 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*