Astropittura di Wassily Kandinsky

Astropittura di Wassily Kandinsky. Nasce a Mosca il 16 dicembre del 1866 alle ore 5.58. Lui è del segno nel sagittario ascendente scorpione con la luna ariete. Ed ha 7 elementi in fuoco, 4 in terra, 1 in aria 5 in acqua. Il suo pianeta dominante è la Luna ed il suo pianeta più debole è Saturno.

Analisi di astropittura di Wassily Kandinsky prima casa astrologica.

Nella sua prima casa abbiamo il Sole, Mercurio Venere e Lilth. Come a dire che già dalla giovane età il suo futuro si fosse delineato in maniera molto chiara. Essendo nella casa del sagittario governata da Giove possiamo dire che lui abbia avuto la fortuna di viaggiare presto. Grazie ai genitori all’età di soli 11 anni si trasferisce in Germania per farvi ritorno dopo la sua laurea e matrimonio con la cugina. Pertanto è una prima casa viva con una gioventù da benestante, con però la Lilith in prima casa che gli lascia un certo amaro in bocca a causa della separazione dei genitori che lo porterà a vivere per un periodo con la zia ad Odessa. Questo però sarà per lui una fortuna perchè con la zia appenderà l’arte dei colori e del disegno.

Spesso ci è capitato di parlare della prima casa degli artisti, essendo cosi ricca di pianeti, l’artista tenderà a mantenere un aspetto egoioco che lo legherà molto all’infanzia. Alle prime fasi della vita. Ecco il perché la sua pittura è una pittura particolare la quale poi sarà definita astratta. Con Venere e Mercurio in prima casa trigoni alla luna l’artista riesce a esprimere molto bene i riflessi dei gialli e dei verdi esprimendo al massimo una pittura mercuriale. Ossia rapida dinamica e sfuggente.

Seconda casa astrologia

Nella sua seconda casa abbiamo Giove in acquario, che va a rinforzare la sua pittura rapida e comunicativa, come una vera propria saetta. Giove si oppone a Marte in ottava casa nel segno del cancro. L’artista in giovane età visiterà Venezia dove lui rimarrà innamorato della luce e dei suoi riflessi, questo gli darà una spinta a dipingere paesaggi come ad esempio il Porto di Odessa, dove lui riuscirà a far emergere i riflessi della luna sull’acqua. Come abbiamo già scritto il suo pianeta dominante è la Luna, inoltre la sua ottava casa è nel cancro inseme a Marte ed Urano.

Quarta casa astrologica

La sua quarta casa che rappresenta il rapporto con il padre e la famiglia di origine dove lui ha avuto un grande supporto culturale ed economico. La sua quarta casa e nel segno dell’Ariete e vi è la Luna con Nettuno il quale darà all’artista uno spirito veloce e arietino sia per quanto riguarda la pittura e il modo di come lui riesce a intravedere lo sviluppo dell’arte.

Sesta casa astrologica 

In sesta casa astrologia abbiamo Plutone in opposizione a Saturno in dodicesima casa da un punto di vista dell’astropittura si evince questa forte pressione tra due pianeti. Visto che Plutone è nel toro e si oppone a Saturno in scorpione nella dodicesima casa. E questo crea nell’artista una struttura mentale complessa e alquanto pesante.

Ottava casa astrologica

In ottava casa abbiamo Urano e Marte che permettono all’artista di entrare in una pittura Metafisica e astratta. Essendo Marte il governatore dello scorpione e per tanto si trova bene in ottava casa e Urano si esalta nell’ottava casa. Questo fa si che questi due pianeti riescono ad esaltare le tonalità dei Rossi primari e i celesti e blu. La presenza di Urano permette all’artista di esternare la sua pittura con lance e segni come che fossero delle vere e propri fulmini  che di dirigono in tutti i sensi. Come che fossero segni di corrente, vi è da dire che qui troviamo anche un espressione esoterica dell’artista visto che lui ha fatto parte della società teosofica; il che gli dà una certa razionalità nella sua espressione d’astropittura.

Dodicesima casa astroogica

Con la dodicesima casa chiudiamo un ciclo pittorico dell’artista, che racchiude un sintetico Saturno nella sua ultima casa. Rappresentando il massimo della sintesi e della razionalità espresso tra spiritualità ed arte. Per l’artista l’opera diviene un vero e proprio strumento spirituale con cui comunicare.  Fino a distinguere due tipi d’effetti. Effetto fisico legato a Saturno e Urano e l’effetto e l’effetto psichico legato a Plutone in opposizione a Saturno. L’artista inoltre rapporta il colore alle sensazioni e alla musica abbiamo l’esempio del rosso-sangue-dolore accentuando il rapporto con la spiritualità colori primari forme ed elementi.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*